Come funziona lo Spazzolino da denti a ultrasuoni e qual è il migliore?

Spazzolino da denti a ultrasuoni : come funziona, come si utilizza e quale scegliere, scopriamo tutto in questo post

Lo spazzolino da denti a ultrasuoni, è una buona alternativa allo spazzolino manuale? Scopriamo insieme come si utilizza lo spazzolino sonico e quali vantaggi può avere rispetto al tradizionale sistema per lavare i denti. Come si evince dal nome, questo strumento per l’igiene orale  funziona grazie a una serie di micro vibrazioni, in grado di sciogliere i depositi di placca, tartaro e batteri in modo sicuro ed efficace.

Da non confondere con lo spazzolino elettrico, che pulisce le superfici dentali per mezzo di una testina rotante, da appoggiare sulla dentatura e da muovere in modo simile a quello manuale. Lo spazzolino a ultrasuoni scioglie la placca attraverso una tecnologia che prevede una vibrazione  elevata, in grado di andare a disgregare i residui batterici con ancora più facilità.

Spazzolino da denti a ultrasuoni

Spazzolino da denti a ultrasuoni: come funziona

La vibrazioni e le oscillazioni emesse  dallo spazzolino ultrasonico, sono così elevate da non essere udibili all’orecchio umano, ma super efficaci per andare a disgregare le pareti cellulari dei batteri che compongono la placca, quella patina biancastra che si inizia a formare sui denti, già poco dopo averli lavati.  La placca batterica è un agglomerato di cibo, saliva e batteri che, aderendo tenacemente alle pareti dentali, si indurisce e rappresenta la prima causa di carie, tartaro e problemi gengivali, come gengiviti e parodontiti.

Il funzionamento degli spazzolini ad ultrasuoni è molto semplice. Si tratta infatti di un apparecchio nato per semplificare al massimo le manovre di pulizia orale, aumentandone però l’efficacia.  Basta applicare sullo spazzolino il dentifricio e appoggiare le setole su tutti i denti, per poter ottenere una bocca pulita e libera da placca e e residui di cibo.

La ridotta ampiezza e l’elevata velocità dei micro-movimenti emessi dallo spazzolino risulta quasi impercettibile, quindi non reca nessun fastidio durante l’utilizzo. Le tempistiche vengono in questo modo ampiamente ridotte, le manovre di pulizia dentale velocizzate e rese di gran lunga più efficaci.

Vantaggi dello spazzolamento ultrasonico

Le decine di migliaia vibrazioni al minuto, emesse dallo spazzolino a ultrasuoni, permettono di rimuovere molta più placca rispetto allo spazzolino manuale. Test scientifici, evidenziano che gli utilizzatori costanti di questo innovativo sistema pulente, hanno molte meno probabilità di andare incontro a carie e problemi gengivali.

Oltre a garantire una migliore pulizia degli spazi interdentali, ha un’efficacia dimostrata anche per quanto riguarda la rimozione delle macchie dentali e la lucidatura dello smalto. Inoltre, questo tipo di pulizia, si rende ideale per le persone non autosufficienti, chi ha poca manualità e non riesce a mantenere una pulizia della bocca ideale, oppure per chi vuole velocizzare le procedure di lavaggio, poiché dispone di poco tempo.

Il miglior spazzolino a ultrasuoni

Come orientarsi nella scelta del miglior spazzolino a ultrasuoni, tra i tanti modelli proposti in commercio? Proprio come nel caso degli spazzolini elettrici, per poter disporre di un dispositivo valido e davvero efficace, è necessario fare un piccolo investimento. Nei vari test effettuati, abbiamo scovato uno spazzolino a ultrasuoni assolutamente particolare, in grado di pulire le superfici dentali in pochissime, semplici, mosse.

iA Brush: miglior spazzolino a ultrasuoni

Si tratta di iA Brush, un apparecchio davvero rivoluzionario, che permette di lavare i denti a fondo in meno di un minuto. Una volta premuto il pulsante di avvio, il dispositivo distribuisce il dentifricio in modo uniforme tra le setole e sull’intera dentatura. Sarà sufficiente inserire iA Brush all’interno del cavo orale, per poter ottenere una bocca sana e pulita, rimuovendo fino al 100% di macchie in più rispetto a uno spazzolino tradizionale con l’utilizzo costante e quotidiano.

Migliora la salute orale e rende il sorriso più luminoso in pochi gesti: iA Brush ci ha fatto scoprire un nuovo modo di lavare i denti. La particolarità di questo sistema pulente, è che si può utilizzare anche sotto la doccia, oppure mentre ci si strucca o si effettuano le normali manovre di skincare.  Basta azionare il pulsante, inserire il dispositivo in bocca e attendere che la tecnologia sonica e le migliaia di vibrazioni vadano a pulire i denti e le gengive.

La testina pulente è realizzata di micro spazzole in silicone anti-irritazione, molto delicate su smalto e tessuti gengivali, dalla forma ergonomica in grado di adattarsi alla perfezione alla forma della dentatura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *