Prodotti per sbiancare i denti

Qual è il miglior prodotto per sbiancare i denti? Vediamo insieme i prodotti da poter utilizzare a casa per ottenere un sorriso bianco e sano senza dover ricorrere a lunghe sedute in studio.

Prodotti per sbiancare i denti
Quali sono i
migliori prodotti per sbiancare i denti? Ce lo siamo sicuramente chiesto in tanti, dal momento che un sorriso bello e sano è, oggi come oggi, di fondamentale importanza e fortemente desiderato per sentirsi a posto.

Facciamo dunque chiarezza sui tanto chiacchierati trattamenti sbiancanti, occupandoci in particolar modo degli sbiancamenti domiciliari.

Il mercato offre sempre più svariate possibilità, prodotti e marchi differenti: ma come orientarsi? Per prima cosa c’è da dire che per ottenere veri risultati serve costanza e determinazione. Sbiancare i denti a casa è possibile, ma bisogna attenersi scrupolosamente alle istruzioni e avere del tempo da dedicare all’impresa. Il vantaggio è che si possono ottenere denti bianchi con risultati identici a quelli ottenibili in studio, stando comodamente a casa e allo stesso tempo risparmiando.

Cosa hanno di diverso i trattamenti domiciliari rispetto a quelli fatti dal dentista? Semplice: la concentrazione delle sostanze contenute all’interno. In pratica, spesso nulla cambia a livello di prodotto, che solitamente è perossido di carbammide o d’idrogeno, tranne per quei prodotti che ne sono privi.

I trattamenti in studio hanno concentrazioni molto più elevate di principio attivo, per questo motivo bastano circa tre sedute per ottenere l’effetto che a domicilio si ottiene in un periodo che va dai 10 ai 15 giorni di trattamento, ma con costi decisamente inferiori.

Migliori prodotti per sbiancare i denti: come sceglierli

Se sei pronto e il tempo da impiegare non ti spaventa, vediamo insieme quali sono i migliori prodotti per sbiancare i denti e come scegliere quello più adatto a te.

Nell’infinita gamma di prodotti per avere denti bianchi non mancano penne sbiancanti, strisce oppure kit sbiancanti a led con lampada.  Ma quale sbiancamento domiciliare scegliere per ottenere il massimo risultato senza danneggiare lo smalto?

Tra gli sbiancamenti domiciliari più venduti e consigliati ci sono gli sbiancamenti a led con lampada integrata, che sono quelli più efficaci e veloci. In alternativa, esistono gli sbiancanti domiciliari con mascherina, o quelli a penne o a pennellino, leggermente più blandi degli altri.

Se vuoi un trattamento sbiancante pratico, sicuramente gli sbiancamenti a penna, pennellino o in strisce sono i più veloci da applicare, basta essere costanti con le applicazioni per ottenere buoni risultati. Serve qualche giorno in più per vedere l’effetto, rispetto, ad esempio agli sbiancamenti con lampada led. L’importante è che durante l’applicazione si cerchi di evitare di far andare il prodotto a contatto con le gengive.

Esiste un altro tipo di sbiancamento domiciliare, molto utilizzato: si tratta dello sbiancamento con mascherina. Sia che siano mascherine precaricate di gel, o da preparare al momento dell’applicazione, l’utilizzo consiste nell’inserire la mascherina nell’arcata e nel lasciarla in sede per tutto il tempo indicato nelle istruzioni. Mi raccomando: tienila in bocca per il tempo esatto indicato sulla confezione e sarà impossibile sbagliare.

Adesso scegli i prodotti per sbiancare i denti a casa più adatti alle tue esigenze, attieniti scrupolosamente alle istruzioni e vedrai che il risultato sarà perfetto, come quello ottenibile dal dentista. Non ti preoccupare se nel corso dei primi giorni ci sarà una leggera sensibilità, è assolutamente normale.

Sbiancare i denti a casa può essere un’operazione piacevole e davvero di successo, perché non provare?